21 gennaio 2008

 

Colli e Palazzi

Colli e Palazzi
Vaticano e Quirinale sono il nome di due colli romani e di due palazzi: luoghi del potere ecclesiastico e repubblicano. Il Vaticano è quello che appare: sedimentazione secolare di strutture religiose, amministrative e curiali cui il turismo di massa ha dato una spinta economica e di frequentazione. L'immagine del Vaticano - nel suo complesso di edifici e chiesa - è impressa in miliardi di teste; è un segno indelebile dal quale è difficile staccarsi. Il Vaticano è il risultato di un'alchimia religiosa e misterica che ha trovato nella sfacciataggine dell'arte l'esplosione utile per raggiungere i popoli, le masse, i media.

Cos'è il Quirinale? La stessa cosa, ma abbandonata dai papi, presa dai Savoia ambiziosi e tenuta dalla Repubblica che non aveva di meglio. Non è un brutto palazzo, ma è pesante e sfarzoso come si addice al gusto burocratico. Quel che resta di meglio e di bello sono gli avanzi dei precedenti inquilini. La presenza dei papi (fu dimora dei pontefici romani) è tuttora percepibile. Tuttavia, anche dopo 60anni di occupazione repubblicana ci si poteva sbizzarrire in qualcosa di più laico, civile.

La presidenza della Repubblica è immersa in cappelle paoline, arazzi che celebrano le gesta del papa re, dipinti allegorici che fanno il parallelo tra mitologia classica e religione cristiana. Tutto tranne che - tanto per dire - il lavoro, la fatica, l'economia e - sempre per chiacchierare - la Resistenza o la Vittoria della Repubblica sulla Monarchia.

Che cosa c'entra questa incursione turistica con le faccende che assillano l'Italia di questi giorni (combattuta tra Chiesa e Stato)? È solo per dedurre che tutti i salamelecchi repubblicani nei confronti della chiesa romana si possono già rilevare nell'incapacità di creare una propria immagine forte e laica anche sacrificando un poco di storia da tappezzeria per lasciare spazio al presente e al futuro. Questione d’immagine e di realità.
Gerardo Monizza

Etichette:


Comments: Posta un commento

Links to this post:

Crea un link



<< Home

This page is powered by Blogger. Isn't yours?